Ubiquiti LiteBeam AC LBE-5AC-16-120 – CPE access point outdoor POE 5GHz 16dBi 120

Ubiquiti LiteBeam M5 LBE-5AC-16-120 – CPE access point outdoor POE 5GHz 16dBi 120°

UBIQUITI LITEBEAM AC LBE-5AC-16-120 - CPE ACCESS POINT OUTDOOR POE 5GHZ 16DBI

Ubiquiti: LBE-5AC-16-120 

LiteBeam 5AC 16-120 LBE-5AC-16-120 è stato progettato per offrire il miglior rapporto qualità-prezzo.

Il dispositivo è ampiamente utilizzato,  può essere usato nelle connessioni punto-punto, creando un ponte wireless; nelle connessioni punto-multipunto  permettendo di costruire rete WISP a basso prezzo.

L’antenna LBE-5AC-16-120 opera nella  banda a 5 GHz ed è caratterizzata da un guadagno di 16 dBi. E’ dotata di una porta gigabit ethernet per raggiungere alte prestazioni.

La trasmissione della LBE-5AC-16-120 può essere fino a 30 km. Il dispositivo è molto facile da installare, durante montaggio su palo non bisogna usare alcuna vite, basta la morsettiera. L’uso di uno snodo sferico consente di impostare l’antenna ad un angolo conveniente.

Caratteristiche principali:

      • lavora nella banda 5 GHz la LBE-5AC-16-120;
      • guadagno 16 dBi;
      • prestazione fino a 30 km;
      • antenna 2×2 MIMO;
      • utilizzo della tecnologia airMAX ac e software airOS per la LBE-5AC-16-120;
      • gigabit porta ethernet;
      • giunto sferico.

Specifiche:

Dimensioni 453,2×75,7×54,5 mm (senza delle staffe)
Peso 420 g (senza delle staffe)
Antivento 200 km/h
Resistenza contro vento 77 N @ 200 km/h
Set per montaggio Per montare su palo (incluso nel set)
Massimo consumo di potenza 7 W
Alimentazione 24 V, 0.5 A gigabit alimentatore PoE (nel set)
Modo di alimentazione PoE passivo
Ammessa temperatura di lavoro Da -40 a 70 st. C
Ammessa umidita dell’aria 5%-95% non condensazione
Urti e vibrazioni ETSI300-019-1,4
ETSI EN 302 326 DN2
ESD/EMD protezione ± 24 kV
I
Processore MIPS 74K
Memoria 64 MB
Interfaccia della rete 10/100/1000 port Ethernet
WiFi FCC, IC, CE
RoHS Si
Frequenza Mondo: 5150 – 5875 MHz

USA: 5725 – 5850 MHz

Potenza della uscita 25 dBm
Guadagno 16 dBi
Massimo VSWR 1,5:1

 

Se sei interessato ad acquistare prodotti Ubiquiti visita www.wisp.store

Per ulteriori informazioni sui prodotti visita www.wispblog.it

Ubiquiti LiteBeam M5 LBE-M5-23 – CPE access point outdoor POE 5GHz 23dBI

Ubiquiti LiteBeam M5 LBE-M5-23 – CPE access point outdoor POE 5GHz 23dBI

Ubiquiti LiteBeam M5 LBE-M5-23 - CPE access point outdoor POE 5GHz 23dBi

 

Modello: LBE-M5-23
Prodotto da: Ubiquiti

E’ possibile acquistare il prodotto direttamente a questo link Litebeam m5 23

LBE-M5-23 è l’ultima evoluzione di un CPE (Customer Premises Equipment) a banda larga wireless da esterno di Ubiquiti Networks.

LBE-M5-23 è stato progettato per essere una migliore soluzione costo/prestazioni per il bridging a banda larga wireless a lunga distanza. Opera nel campo di frequenza dei 5 GHz senza licenza e soprattutto fornisce un throughput di fino a 100+ Mbps ed un raggio incredibile fino a 30+ km.

LBE-M5-23 combina tecnologie hardware e software proprietarie per offrire la sua combinazione rivoluzionaria di throughput e portata con un valore economico. La tecnologia InnerFeed integra l’intero sistema radio nella tromba di alimentazione dell’antenna, ed il protocollo rivoluzionario airMAX TDMA migliora le prestazioni e la scalabilità della rete.

LBE-M5-23 è anche dotato di un sistema di montaggio con giunto sferico che fornisce flessibilità nella regolazione per opzioni di montaggio versatili allo stesso modo combinato con l’integrata livella a bolla, consente un allineamento facile e veloce.

Tecnologia airMAX integrata

A differenza del protocollo Wi-Fi standard, il protocollo airMAX Time Division Multiple Access (TDMA) di Ubiquiti Networks permette ad ogni client di inviare e ricevere dati usando time-slot pre-designati che vengono gestiti da un controller AP intelligente. Questo metodo time slot elimina collisioni causate da nodi nascosti e perciò massimizza l’efficienza della trasmissione. Quindi rispetto ad altri sistemi della stessa classe, LBE-M5-23 fornisce prestazioni superiori in termini di latenza, throughput e scalabilità.

QoS intelligente: La priorità è data a voice/video per un accesso senza soluzione di continuità.

Scalabilità: Alta capacità e scalabilità.

Lunga distanza: Capace di collegamenti ad alta velocità fino a 30+ km.

Montaggio rapido Snap-and-Lock

Il nuovo design meccanico rende il montaggio e lo smontaggio di LBE-M5-23 facilissimo e  non sono necessari attrezzi.

Specifiche fisiche / elettriche / ambientali:

Dimensioni: 362 x 267 x 184 mm (14.25 x 10.51 x 7.24″)

Peso: 750 g (24.11 oz.)

Resistenza al vento: 200 km/h (125 mph)

Carico del vento: 176.86 N @ 200 km/h (39.76 lbf @ 125 mph)

Materiale dell’involucro: Plastica stabilizzata ai raggi UV

Kit di montaggio: Kit di montaggio a palo (incluso)

Consumo massimo di energia: 4 W

Alimentazione: Adattatore PoE 24 V, 0.2 A (incluso)

Metodo di alimentazione: Passive Power over Ethernet (coppie 4, 5 +; 7, 8 -)

Temperatura operativa: -40°C – 70°C (-40°F – 158°F)

Umidità operativa: 5 – 95% non condensante

Urti e vibrazioni: ETSI300-019-1.4

Specifiche ETSI: EN 302 326 DN2

Informazioni sul sistema:

Specifiche del processore: MIPS 74K

Memoria: 64 MB

Interfaccia di rete: (1) Porta Ethernet 10/100

Informazioni sulle normative / sulla conformità

Approvazioni wireless: FCC, IC, CE

Conforme alle RoHS: Sì

Informazioni sull’antenna

Frequenza operativa

Universale: 5150 5875 MHz

USA: 5725 5850 MHz

Potenza di uscita: 25 dBm

Guadagno: 16 dBi

VSWR massimo: 1.5:1

Se sei interessato ad acquistare prodotti Ubiquiti visita www.wisp.store

Per ulteriori informazioni sui prodotti visita www.wispblog.it

Diventare un Wisp – Wireless Internet Service Provider

In questo articolo troverai alcuni passaggi per diventare un operatore di telecomunicazioni, o meglio un Wisp (Wireless Internet Service Provider)

Se sei intenzionato ad iniziare un’attività che vuole offrire servizi Wireless, precisamente un Wisp, hai bisogno di un pacchetto di servizi chiavi in mano per un veloce start-up. Mettendo a disposizione le tue conoscenze per poter offrire servizi wireless in modo immediato e con un supporto tecnico di un’azienda qualificata.

– Impianto Wisp –

Wisp Wisp Wisp

Innanzitutto c’è bisogno di realizzare un impianto realizzato secondo le specifiche tecniche di progetto prevedendo il passaggio standard di cavi di rete cat.5E in canaline esterne in PVC ove previsto. La scelta degli apparati wireless da installare viene indicata solo dopo un accurato sopralluogo e studio di fattibilità.

I punti devono avere le seguenti caratteristiche:

  • Accessibilità
  • Fornitura Elettrica
  • Struttura in Metallo (Pali o Tralicci) per il fissaggio delle antenne
  • Possibilità di passaggio cavi dall’antenna alla più vicina fornitura elettrica

– Stima della banda media disponibile –

Ovviamente ci sarà bisogno di acquistare un tot di banda (esempio 20 Megabits).

Per calcolare la banda media disponibile (BMD), occorre tenere conto che i clienti (C), non si collegano mai tutti contemporaneamente e che, anche quando sono collegati, hanno “tempi morti” di navigazione, durante i quali non scambiano dati con la rete (per esempio, perché leggono una pagina internet, oppure scrivono messaggi, etc.). Inoltre, occorre considerare che ad ogni cliente possono corrispondere più terminali (T) collegati allo stesso router, quindi, occorre ragionare in termini di “clienti virtuali” (VS).

– BMD, è la banda media disponibile;

– BTA, è la banda totale acquistata dal Wisp, per esempio, 20 Megabits

– VS, sono i clienti virtuali. Il loro numero si calcola moltiplicando i clienti paganti al numero dei terminali che utilizzano.

– Apparati da utilizzare –

Successivamente ci sarà da scegliere gli apparati da utilizzare: noi consigliamo ai nostri clienti prodotti come Ubiquiti Networks e Mikrotik. Accedi allo store cliccando QUI per maggiori informazioni.

– Software –

Infine nascerà il bisogno di una piattaforma di gestione. In pratica, un software gestionale progettato per offrire all’operatore di fornire servizi di fatturazione e di gestione a livello cliente personalizzabile in base agli scenari di applicazione più svariati.

 

per eventuali contatti mandaci una mail a info@wisp.store o chiamaci allo 0898427588 troverai pronto uno staff ad aiutarti!

[GUIDA] Ubiquiti Networks POWERBEAM ™ – Guida rapida per l’installazione

Guida rapida per installazione di Ubiquiti Networks POWERBEAM ™

Guida rapida per l’installazione della PowerBeam
Questa guida rapida comprende anche i termini di garanzia e deve essere utilizzata con il PowerBeam AC, modello PBE-5AC-300.
TERMINI DI UTILIZZO:
I dispositivi radio Ubiquiti devono essere installati professionalmente. Cavo Ethernet schermato e messa a terra devono essere utilizzate come condizioni di garanzia del prodotto.

TOUGHCable ™ è progettato per installazioni esterne. E ‘responsabilità del cliente di seguire normative nazionali locali, tra cui il funzionamento all’interno di canali di frequenza legali, potenza di uscita e requisiti di Dynamic Frequency Selection (DFS).

Panoramica dell’hardware vista dal basso:

POWERBEAM

Pulsante Reset – Per ripristinare le impostazioni di fabbrica, tenere premuto il tasto Reset per più di 10 secondi mentre il PowerBeam è già acceso. In alternativa, il PowerBeam può essere ripristinato da remoto tramite un pulsante di reset situato nella parte inferiore della scheda Gigabit PoE.

Pulsante di rilascio – Dopo il montaggio del PowerBeam, selezionare il pulsante di rilascio; dovrebbe essere pienamente impegnata nel pulsante di rilascio dello slot della custodia posteriore. Questo assicura che l’alimentazione dell’antenna è bloccata in posizione. Se è necessario rimuovere l’alimentatore dell’antenna. E’ necessario premere prima il pulsante di rilascio.

LEDs:

POWERBEAM

I valori di default sono i seguenti:

  • Il primo LED si illumina di blu quando la potenza del segnale wireless è al di sopra -65 dBm.
  • Il secondo LED si illumina di blu quando la potenza del segnale wireless è al di sopra -73 dBm.
  • Il terzo LED si illumina di blu quando la potenza del segnale wireless è al di sopra -80 dBm.
  • Il quarto LED si illumina di blu quando la potenza del segnale wireless è al di sopra -94 dBm.

Il LED Ethernet (quinto led) si accende in blu fisso quando una connessione Ethernet  è attiva e lampeggia quando c’è attività.

Il LED di alimentazione (sesto led) si accende in blu quando il dispositivo è collegato a una fonte di alimentazione.

Requisiti per l’installazione:

  • chiave da 10 mm
  • Si consiglia di proteggere le reti dagli ambienti più brutali e dagli attacchi devastanti delle scariche elettrostatiche. Ad esempio con cavi ethernet schermati e altri accessori di protezione che puoi trovare sul nostro sito http://wisp.store/96-ubiquiti-networks

INSTALLAZIONE:

 

POWERBEAM-UBIQUITI-NETWORK-GUIDA               POWERBEAM-UBIQUITI-NETWORK-GUIDA

 

POWERBEAM-UBIQUITI-NETWORK-GUIDA

 

 

 

 

Ubiquiti Networks – Come ripristinare il dispositivo con il recupero del firmware TFTP

Come ripristinare il dispositivo con il recupero del firmware TFTP – Ubiquiti Networks

Se hai già provato a reimpostare il dispositivo Ubiquiti ai valori predefiniti di fabbrica con il pulsante di reset e non è possibile accedere all’unità, si consiglia di eseguire un recupero TFTP.

Nota: Il firmware utilizzato deve essere compatibile con il prodotto Ubiquiti e nella maggior parte dei casi deve essere utilizzata l’ultima versione disponibile


Requisiti:

  • Dispositivo Ubiquiti per l’aggiornamento
  • Uno strumento stretto per premere verso il basso pulsante di reset dell’apparato Ubiquiti (come il perno di un auricolare o una graffetta)
  • Un cavo Ethernet per collegare l’apparato Ubiquiti
  • TFTP client in esecuzione sul PC
  • Ultimo file AirOS firmware (scaricabile da http://www.ubnt.com/download)

Nota: questa guida è facilmente applicabile a qualsiasi sistema operativo.


Importante:

Non spegnere, non riavviare e non scollegare il dispositivo dalla rete di alimentazione durante il processo di aggiornamento del firmware, in quanto tali azioni potrebbero danneggiare il dispositivo Ubiquiti!


Procedura di recupero:

Utenti Windows:

  1. Spegnere il dispositivo.
  2. Configurare il computer: Il PC Windows deve essere configurato manualmente con le seguenti impostazioni (in Connessioni di rete):
    Indirizzo IP: 192.168.1.254, Subnet Mask: 255.255.255.0
  3. Collegare la radio al PC.
  4. Premere il pulsante di reset. Mantenere la detenzione, quindi accendere l’unità. Attendere 8 secondi, quindi rilasciare il tasto (se si desidera ripristinare l’unità alle impostazioni di fabbrica, attendere 15 secondi fino a quando i LED di segnalazione si accendono per indicare che il dispositivo è pronto)
  5. Assicurarsi che la radio risponde ai ping (eseguire un 192.168.1.20 da una finestra DOS), se così non fosse, tornare al primo passo.ubiquitiubiquiti
  6. Carica file immagine del firmware .bin a 192.168.1.20, utilizzando un software client TFTP (modalità binario). Su Windows integrare la linea di comando client TFTP o scaricare un programma di utilità di terze parti per caricare il firmware AirOS.

Esempi:  

ubiquiti

Windows 1: Da Windows, è possibile utilizzare riga di comando TFTP da una finestra DOS (START >>> CMD):

Andate nella stessa struttura di directory del firmware e immettere i seguenti (per un aiuto di tipo TFTP -h), per esempio:

tftp -i 192.168.1.20 put XS2.ar2316.v3.4-rc.4351.090504.2146.bin

ubiquiti

L’alternativa Windows 2: Scaricare ed eseguire tftp2 e configurarlo come nell’immagine per l’aggiornamento  –  scaricabile da questo LINK

7. I LED di segnalazione lampeggeranno, una per una, in 4 diversi colori durante l’aggiornamento del firmware. Attendere circa 7-10 minuti (dispositivi e firmware dipendenti)

Da un PC con Linux, è possibile caricare via TFTP digitando nel terminale i seguenti comandi:

root@ubuntu:tftp 192.168.1.20
tftp> bin
tftp> trace
tftp> put XS2.ar2316.v3.4-rc.4351.090504.2146.bin
Sent 1965199 bytes in 35.2 seconds
tftp> exit

Video Tutorial (ENG)

Ubiquiti Litebeam M5 LBE-M5-23 no access point AP mode?

Litebeam M5 LBE-M5-23 un’ottima antenna di Ubiquiti Networks con tecnologia airMAX

LITEBEAM
Perchè non vi è presente la modalità AP access point sulla Litebeam M5?
Purtroppo in fase di progettazione e con i primi Firmware non fu prevista la modalità Access Point AP mode che ne limita sicuramente le capacità di utilizzo.

La soluzione è alquanto semplice!

Segui questi semplici passi:

  1. Basta scaricare l’ultimo firmware a questo Link
  2. Collegate al dispositivo e accedere a Airos.
  3. Passare alla scheda di sistema e andare alla sezione Manutenzione dispositivo.
  4. Fare clic sul pulsante Aggiorna.
  5. Una finestra di dialogo vi chiederà il percorso del file.
  6. Scegliere Sfoglia … per selezionare il file, quindi scegliere Apri.
  7. Una volta che il file è nel campo File firmware, scegliere Carica.
  8. Vedrete un altro schermo per confermare la selezione, scegliere l’aggiornamento.
  9. L’aggiornamento avrà inizio.
  10. Non scollegare la radio UBNT fino a quando l’aggiornamento è terminato.
  11. Una volta che l’aggiornamento è stato completato, si può tornare alla scheda Sistema di Airos.
  12. Nella sezione di manutenzione del dispositivo, si dovrebbe vedere la nuova versione del firmware in fondo alla pagina.

FATTO!

Puoi acquistare un’ottima coppia di antenne Litebeam  questo link CLICCA QUI ad un prezzo strepitoso!

sul nostro sito E-Commerce WISP.STORE puoi trovare tutto quello che ti serve!

 

Configurare un Point-to-Point in Transparent Bridge

Ubiquiti Networks airMAX – Configurare un  link Point-to-Point  Layer 2 in Transparent Bridge
point

Per configurare un link Point to point basta seguire questa guida rapida:

  1. Queste istruzioni presuppongono che la radio Ubiquiti è impostata con DEFAULT DI FABBRICA .
  2. Si prega di ripristinare le impostazioni di fabbrica prima di procedere. Questo è fondamentale, soprattutto se si sta risolvendo un problema.
  3. Con il vostro  PC o Mac computer configurato per la sottorete 192.168.1.x, collegarlo alla radio utilizzando un cavo Ethernet. La porta Ethernet è auto-sensing. Non è necessario utilizzare un cavo cross-over.
  4. Utilizzando un browser Web, inserire 192.168.1.20 come l’ “URL” per accedere alla console di gestione della radio.
  5. Inserire “ubnt” come account di amministrazione e “ubnt” come password.

Istruzioni di configurazione (cambia solo gli elementi indicati, lasciando gli altri a valori di default):

” ‘Per la radio con l’etichetta “192.168.1.2” di cui sopra:’ ”

A. Scegliere l’| Wireless | scheda, e il cambiamento solo:

  • Wireless Mode: Access Point
  • WDS: [X] Attiva
  • Premere il tasto [Change]

B. Scegliere | rete | scheda, e il cambiamento solo:

  • Indirizzo IP: 192.168.1.2
  • Premere il tasto [Change]
  • Premere il pulsante [Applica]

FATTO

” ‘Per la radio con l’etichetta “192.168.1.3” di cui sopra:’ ”

Ripetere il passaggio da 1 a 4 di cui sopra, quindi …

C. Scegliere l’| Wireless | scheda, e il cambiamento solo:

  • Wireless Mode: Stazione
  • WDS: [X] Attiva
  • Premere il tasto [Change]

D. Scegliere | rete | scheda, e il cambiamento solo:

  • Indirizzo IP: 192.168.1.3
  • Premere il tasto [Change]

E. Premere pulsante [Applica]

FATTO

Per il modem DSL o che sia via cavo nello schema precedente:

F. Riavviare o spegnere e riaccendere il modem e spegnendo prima di utilizzare questo link.

FATTO

Si consiglia inoltre di abilitare l’AirMax per sfruttare al meglio la tecnologia TDMA di Ubiquiti Networks.
—-

NOTE:

Crittografare la connessione wireless. Dalla console di gestione web …

  • Selezionare l’| Wireless | tab> Wireless Security
  • Sicurezza> WPA2-AES
  • WPA chiave già condivisa: inserire qualcosa di lungo
  • Premere il tasto [Change] button.Press il pulsante [Applica]

Puoi acquistare un’ottima coppia di antenne a questo link CLICCA QUI

sul nostro sito E-Commerce WISP.STORE puoi trovare tutto quello che ti serve!